I COLLANT SULLA CARNE

Standard

Può succedere…

viviennelanuit

Vi siete mai trovate nella condizione di dover combattere contro voi stesse? Cercando di contrastare impulsi irrefrenabili, respingendo il desiderio e soffocandolo in nome di chissà quale principio generatore? Come quel quadro di San Giorgio, ammirato un pomeriggio primaverile con Carola, alla Galleria d’ Arte. San Giorgio, che con il suo forchettone infilzava il drago, ma il sesso personificava il drago oppure il martire turco? Con quale oggetto, identità, paura e convenzione doveva combattere affinché venisse accettato? Fiamma ammirava e rifletteva. Esiste una copulazione sacra ed una profana? Amplessi giusti o sbagliati? Era ovvio che si stesse trattando la materia in un ambiente, safe, sane and consensual, eppure eccolo lì: il Pregiudizio, starsene dietro l’angolo di piazza Morale, con una lunga vestaglia grigia che additava Fiamma e Carola e le guardava bisbigliando all’orecchio della signorina Coscienza: anvedi le troiette! Il sesso quindi era Giano Bifronte? O monotematico e monocolore? Che…

View original post 791 altre parole

Annunci

Un pensiero su “I COLLANT SULLA CARNE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...