MELASSA

Standard
Fiamma aveva la voce roca quella sera, la sua voce, rotta dal pianto, riecheggiava in quel grande salone tappezzato di quadri e paccottiglia art decò. Era inquieta, Fiamma, con le mani non riusciva a stare ferma: mani nei capelli, mani sul suo viso rotondo e tempestato di lentiggini. Piangeva Fiamma, ma le lacrime non le uscivano, il dolore non le usciva e tutto questo era insopportabile, insostenibile.
Alla ventiquattresima telefonata affondò sul divano, esausta, affranta, spossata.
– Perché non risponde? Perché ha staccato il telefono? […]
Visita http://www.viviennelanuit.it/2015/07/10/82/ per leggere tutto il racconto
viviennelanuit©
 

Immagine: Francesca Woodman, I was inventing a language for people to see, 1981

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...